La decadenza della tecnologia – Portatile Acer

OGGETTO: Portatile Acer di qualche anno fa. Beh, forse più di qualche anno fa.. Facciamo 2006.

PROBLEMA: Monitor che si spegne a caso.

ANALISI: Dopo alcuni test rilevo che è la scheda video che da calda non funziona: spruzzando sopra al dissipatore con una bomboletta di aria compressa capovolta, la temperatura va sotto zero e si vede l’immagine a video per qualche minuto.

Le cose sono due:
1) Va in protezione per surriscaldamento
2) E’ completamente scoppiata causa troppa sofferenza.

Smonto tutto il portatile per pulire la ventola e riapplicare la pasta termica, la speranza è l’ultima a morire.

CONCLUSIONE: Purtroppo la scheda ha già sofferto troppo di surriscaldamento ed è completamente andata: anche pulendo tutto e riapplicando la pasta termica si spegne dopo pochi secondi: è inutilizzabile.

Il portatile ha già 7 anni, la ventola era sporca, si è rotto e buonanotte. Allora cosa c’è di strano?

C’E’ CHE QUESTO è IL PEGGIO DELLO SCHIFO DELLA VEROGNA DELLA STUPIDITA’ DI ACER. PERCHE’ UNA VOLTA APERTO IL PORTATILE, ECCO COSA MI SI E’ PRESENTATO DAVANTI AL NASO:

IMG_20130513_184322

ORA… Io non ho mai progettato portatili in tutta la mia vita e sono convinto che in Acer qualcuno da qualche parte avrà trovato (spero) una qualche logica nel progettare questo ENORME ABROBRIO. Resta il fatto che questa LOGICA IO NON LA VEDO.

Mi spiego meglio per chi magari non è del settore: seguiamo la magia del raffreddamento partendo dall’ultimo anello della catena. Quando esce caldo dal lato del portatile è perchè una ventola (si chiama ventola radiale) prende l’aria fresca da sotto al portatile, e la espelle dal lato facendola passare per un piccolo “radiatore”. Il calore è portato a questo “radiatore” da un “tubo” di rame, heatpipe. Quindi, qualsiasi cosa collegata al radiatore, è raffreddata. Bello, magico, nevvero? :D

Seguiamo il percorso guardando la foto: dal radiatore un heatpipe va alla cpu, e ok. Viene raffreddata. E poi? Chi raffredda la scheda video? L’heatpipe è INTERROTTO! La scheda video non la raffredda NESSUNO.

Poi si sono addirittura PRESI GIOCO di chi, come me, vuole capire cosa sta succedendo: la scheda video (A SINISTRA) è collegata tramite heatpipe ad un mini radiatore dove NON PASSA ARIA. NON CI SOFFIA NESSUNO LI. La ventola è da tutt’altra parte! IDIOTI! SIETE DEGLI IDIOTI!

MORALE: Bastava collegare quei due cazzo di heatpipe insieme, spendere 30 gr in più di RAME, e la scheda video non si sarebbe rotta, il portatile ora non sarebbe da buttare, dato che la scheda video è saldata sulla scheda madre.

Prima di prendere un qualcosa di economico, pensateci due volte. Poi ci sono sempre le eccezioni, le botte di fortuna, certo. Ma…. questo è uno schifo.

Questa voce è stata pubblicata in decadenza, disperazione, tech. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.