Archivi autore: frab

TP-Link TL-WR703N – Flash da TFTP

Scrivo questo post come promemoria, magari sarà utile a qualcuno.

Nel mio caso, ho comprato due TL-WR703N da Aliexpress per usarli con OpenWrt.

Qualche anno fa ne avevo già comprati alcuni versione 1.6 e non ho avuto nessun problema con OpenWrt. Ma attenzione! Dalla versione 1.7 sembra che l’upload di firmware alternativi via Web Gui cinese sia bloccata.

Puo’ succedere anche che, patrocchiando con vari firmware, ci si ritrovi con un router che non fa piu’ il boot.

In entrambi i casi, questa procedura puo’ essere utile.

Come prima cosa sarà necessario rendere disponibili i pin per la porta seriale: +5v, GND, TX, RX

Sul sito di OpenWrt https://wiki.openwrt.org/toh/tp-link/tl-wr703n ci sono quasi tutte le istruzioni, ma preferisco ripotarle qui per maggiore chiarezza.

703retro 703fronte

Poi ho collegato questi pin ad un adattatore RS232 <-> TTL (MAX232, tipo questo)

703insieme

E mi sono collegato dal PC con Tera Term (115200 8n1).

Digitando “tpl” durante i primi secondi di boot, si puo’ accedere al prompt del bootloader:

hornet>

A questo punto:

  • Ho scaricato dal sito di OpenWrt un vecchio firmware originale per il TL-WR703N.
    Nel caso non fosse piu’ disponibile sul sito OpenWrt, basta cercare su Google: wr703nv1_cn_3_12_11_up(110926).bin
  • Ho preparato un server TFTP sul mio computer, usando tftpd32.
    Le impostazioni di default vanno benissimo.
    Nella stessa cartella di tftpd32 ho copiato il file wr703nv1_cn_3_12_11_up(110926).bin

Tornando a Tera Term e al prompt del bootloader:

  • Il mio PC ha IP 192.168.1.32, quindi ho impostato cambiato l’indirizzo del server:
setenv serverip 192.168.1.32
  • Poi ho riportato i comandi trovati sul sito OpenWrt
tftpboot 0x81000000 wr703nv1_cn_3_12_11_up(110926).bin
erase 0x9f020000 +0x3c0000
cp.b 0x81000000 0x9f020000 0x3c0000
bootm 9f020000

Et voilà.

Il TPLINK farà il boot con un vecchio firmware SENZA blocco di firmware alternativi.

Basterà flashare dall’interfaccia web cinese il classico https://downloads.openwrt.org/chaos_calmer/15.05/ar71xx/generic/openwrt-15.05-ar71xx-generic-tl-wr703n-v1-squashfs-factory.bin, e OpenWrt sarà ancora una volta up and running.

E’ già il 2016!

E’ da un po’ (2 anni?) che non scrivo. E’ un po’ brutto in effetti. Mi faccio perdonare con un resoconto sulla situazione:

frabMsgGet è andato nel dimenticatoio. Le API di Facebook cambiano, cambiano le regole, i limiti di utilizzo.. Basta! E’ brutto fare così tanto lavoro per 1) niente ricompensa 2) rifare nuovamente il lavoro appena cambia qualcosa

Lo sviluppo software è andato un po’ in calando. Martina, Amici, moto, e (news!) ferrate hanno avuto la meglio.

In realtà non sono a zero per quanto riguarda la programmazione, ma mi sono concentrato su Arduino & compagnia per alcune innovazioni in casa (IoT).

Il Frab Server non fa piu’ da WebServer per questo sito, ma ha sempre piu’ responsabilità: router con pfSense, Server FTP, File Server, “server” per l’IoT… La cosa buffa è che proprio recentemente ho spostato la “logica” di alcuni automatismi di casa su una VM, e dopo 2 giorni si è rotta la scheda madre (una Intel tra l’altro).

Risultato: non si accendeva piu’ la tv (maledetti automatismi IoT su cui basi la tua vita!), niente internet, niente archivio file, niente stampante condivisa, è stata una bella botta.

Però l’ho affrontato di petto: Nuova MB, aggiunta di un SSD, e stavolta si riparte da zero con XenServer, un bare-metal hypervisor che ancora non conosco. Sarà un’ottima occasione per approfondire.

 

Sostituzione serratura Givi E36, E45, E52 Maxia

Ho da poco acquistato le due valigie laterali Givi E36 & Givi E45. Sì, le ho prese diverse, dal lato marmitta il telaio sporge di più, quindi ho optato per una valigia più piccola (info su http://www.stromtrooper.com/dl650-specific-wee-strom/34084-asymmetrical-givi-setup.html) e ovviamente mi sono arrivate con serrature diverse.

Dato che avevo ordinato anche un kit serratura (articolo Givi Z227, info qui sito givi cambiato: nuovo link di motorstock qui), credevo che il negozio mi avesse già fatto il lavoro, e invece no, quando vado per portarmele a casa mi dicono”Ancora qualche giorno”. ANCORA QUALCHE.. COSA? NO. LE VOGLIO. SUBITO.

Così porto a casa il tutto e guardo questo nuovo oggetto sconosciuto. In effetti è un’operazione da 5 minuti e servono solo un paio di cacciaviti.

 

Passo 1: Rimuovere il blocco serratura.

Nelle E36/E45 c’è solo una vite:

IMGP3311

Nel E52 Maxia sono 4 viti e tutto viene fuori facilmente, attenzione però alla rondella alla fine della molla nel pezzo rosso, se sta ferma è solo merito del grasso che ha messo la Givi.

IMGP3315 IMGP3319

 

Passo 2: Rimuovere il fermo.

Questo lascerà il “catenaccio” libero. Attenzione: ricordatevi il verso della chiave e il verso del catenaccio, è da reinstallare nello stesso modo.
Una volta rimosso, la serratura cascherà senza bisogno di spingere. L’anello di ferro potrebbe andare bene anche per la nuova serratura (mi sembra che siano tutte compatibili) ma ho preferito cambiarlo.

IMGP3295 IMGP3297 IMGP3298

Attenzione per l’E52 Maxia: c’è una pallina (in basso a destra) tenuta spinta da una molla, e tende a schizzare via, fate attenzione

IMGP3313

 

Passo 3: Sostituire l’anello, sostituire la serratura, rimettere il “catenaccio”, rimettere il fermo.

Controllate che ci sia lo spazio che permette al fermo di incastrarsi, se non c’è provate a girare la chiave, toglierla, rimetterla, sicuramente non è nella posizione giusta.

IMGP3305

 

Passo 4: Rimontare il blocco serratura.

Nelle E36/E45 basta assicurarsi che la parte in metallo si infili nelle apposite scanalature. Nell’E52 Maxia basta riassemblare il tutto.

IMGP3310

 

Un po’ di grasso nelle parti metalliche, collaudo, e via.