Archivi categoria: a troie

E’ già il 2016!

E’ da un po’ (2 anni?) che non scrivo. E’ un po’ brutto in effetti. Mi faccio perdonare con un resoconto sulla situazione:

frabMsgGet è andato nel dimenticatoio. Le API di Facebook cambiano, cambiano le regole, i limiti di utilizzo.. Basta! E’ brutto fare così tanto lavoro per 1) niente ricompensa 2) rifare nuovamente il lavoro appena cambia qualcosa

Lo sviluppo software è andato un po’ in calando. Martina, Amici, moto, e (news!) ferrate hanno avuto la meglio.

In realtà non sono a zero per quanto riguarda la programmazione, ma mi sono concentrato su Arduino & compagnia per alcune innovazioni in casa (IoT).

Il Frab Server non fa piu’ da WebServer per questo sito, ma ha sempre piu’ responsabilità: router con pfSense, Server FTP, File Server, “server” per l’IoT… La cosa buffa è che proprio recentemente ho spostato la “logica” di alcuni automatismi di casa su una VM, e dopo 2 giorni si è rotta la scheda madre (una Intel tra l’altro).

Risultato: non si accendeva piu’ la tv (maledetti automatismi IoT su cui basi la tua vita!), niente internet, niente archivio file, niente stampante condivisa, è stata una bella botta.

Però l’ho affrontato di petto: Nuova MB, aggiunta di un SSD, e stavolta si riparte da zero con XenServer, un bare-metal hypervisor che ancora non conosco. Sarà un’ottima occasione per approfondire.

 

MySQL: Bega infinita.

Ultima versione di MySQL Workbench (5.2.47) installata, ultima versione MySQL Community Server (5.6.11) installata. Tutto nuovo, tutto pulito, andrà tutto benissimo.

Ok, esportiamo uno Schema usando “Export data”… mysqldump: Couldn’t execute ‘SET OPTION SQL_QUOTE_SHOW_CREATE=1’: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ‘OPTION SQL_QUOTE_SHOW_CREATE=1’ at line 1 (1064)

MYSQL MERDA !!!

Dopo qualche indagine: quei cretini distribuiscono MySQL Workbench (5.2.47) con mysqldump.exe 5.5.16.0 che non è compatibile con il server ver 5.6.X.

Ho scaricato nuovamente lo zip del Community Server mysql-5.6.11-win32.zip, ho preso bin\mysqldump.exe (che è 5.6.11.0 e va bene) e sostituito a quello già presente in C:\Program Files (x86)\MySQL\MySQL Workbench 5.2 CE\

Ora va benissimo. Ma è possibile che distribuiscano l’ultima versione (disponibile da mesi) di Workbench con un eseguibile obsoleto?

MySQL ha tantissimo di buono ma ultimamente mi sembra che facciano apposta ad infilarci delle orrende mostruosità, senza contare la grandissima CAZZATA di abbandonare lo sviluppo del caro vecchio MySQL Query Browser.

 

Windows Update: 0X80072EFE

Alle 17.00 mi danno un pc da assemblare che deve essere pronto per le 8.30 del giorno dopo (io inizio a lavorare alle 8.30).

Tralasciando che, se fossi io il capo lì dentro, le cose andrebbero decisamente in modo diverso es:
CL: “Vorrei un pc assemblato come dico io per domani mattina”
IO: “Ahahahha, perchè non per ieri sera?”
CL: “Come scusi? Guardi che la fuori è pieno di altri negozi. Vuole perdere un cliente?”
IO: (mentalmente) “Everybody, move your feet and feel united, oh oh oh” (*)
CL: “Ma mi sta ascoltando?”
IO: “Don’t stop don’t stop don’t stop the beat….”
(stanco il cliente se ne va)

Dicevo, pc da fare, ok, si, si può fare, in un pomeriggio una volta ho assemblato e installato Windows su 4 PC, questo non è di certo un problema. Installo tutto e arrivo agli aggiornamenti al pelo (erano le 19, io smetto alle 19).

Windows 7 Professional X64 soltanto con i drivers. Nessun programma, nessuna chiavetta inserita, nessun virus. Aggioramenti: Windows Update: Errore sconosciuto (0X80072EFE)

MA PORCA!

Prima provo le mie soluzioni:
– Riavvio il pc
– Data e ora sono ok?
– Installo Internet Explorer 9 (o comunque l’ultima versione), riprovo
– file degli host, servizi fondamentali, dns, firewall di windows / di terze parti

Poi cerco su internet altre eventuali soluzioni:
– Può essere Kaspersky  http://press-f1.co.uk/personal-stuff/pc-and-gaming/kaspersky-and-windows-update/
– Possono essere Virus, quindi consigliano di fare una passata di MBAM, Security Essentials, Spybot
– Possono essere ANTI Virus, quindi consigliano di rimuoverli con le apposite utility
FIX di terze parti

NIENTE.

Dopo solo mezz’ora di straordinario (forse sotto pressione rendo di più, non so) sono atterrato su questa KB:

“Quando si utilizza Windows Update o Microsoft Update per installare gli aggiornamenti, è possibile riscontrare errori temporanei relativi alla connessione”
http://support.microsoft.com/kb/836941

 

In fondo c’è una lista di codici di errori in formato più comprensibile, ecco il nostro caso:

0x80072EFE -2147012866 ERROR_INTERNET_CONNECTION_ABORTED

Grande giove!

E’ solo un problema di INTERNET.

Attivo Joikuspot sul mio Nokia, mi collego in Wifi, e gli aggiornamenti funzionano.

Ora mi è difficile criticare Windows perchè da sempre lo ritengo uno dei più flessibili e compatibili sistemi operativi che ci siano in giro (ho visto recuperi di alcune installazioni che.. vabbè, con linux ve lo sognavate), però CAZZO.

Non so cosa c’è dietro, ma Window Update ti visualizza l’errore SCONOSCIUTO (0X80072EFE) e sul sito della Microsoft c’è una tabellina che ti indica 0X80072EFE = INTERNET CONNECTION ABORTED, ORA DIMMI, CHE CAZZO TI COSTAVA SCRIVERE DIRETTAMENTE SU WINDOWS UPDATE “ERRORE CONNESSIONE INTERNET”?

Non dico di limare ogni difetto, per carità, Windows mi piace così, mi piace diventare matto con regedit, mi piace cercare su Google delle ore, mi piace conoscere ogni cartella dentro system32, ma cazzo, BASTAVA QUELLA SCRITTA, BRUTTI STRONZI.

 

Linux è bello.

Stremato dal leggere 300 documentazioni di fanatici di Linux, e adattare il tutto a Windows, ho pensato di mettere Debian su una macchina virtuale. Una cosa leggera, deve fare solo da server Dhcp e Tftp.

La più leggera è la NetInst, così decido io i pacchetti che devo installare. Ok, scarico l’iso, la monto nella macchina virtuale. Installo tutto, lascio tutto di default, non installo “Ambiente Desktop” e il resto. Circa un’ora per avere un sistema funzionante, solo shell.

Mi loggo. su. Inserisco la password.

apt-get install vim python dhcp3-server

dhcp3-server non parte. Edito il conf. Ok, ora come si fa a farlo ripartire? Su Windows so che c’è net start/stop [nomeservizio]. Su Linux non è così. Devo indovinare che per farlo ripartire c’è da eseguire /etc/init.d/dhcp3-server. Ok, vabbè.

cd /etc/init.d
dhcp3-server

COMANDO NON VALIDO

MA COME COMANDO NON VALIDO?
E’ un ESEGUIBILE, lì, nella stessa cartella, CAZZO DICI?

Ok, bisognava fare ./dhcp3-server start. PERCHE’ ci va ./ davanti? Spiegatemelo, sono ignorante. Secondo me è una cosa inutile, caratteri in più per niente.

Bene, ho finito le mie configurazioni e ora scrivo reboot, così per testare che funzioni tutto.

Ecco la ricompensa per aver usato sw opensource:

Poi sarò io che pretendo troppo, ma dopo aver installato un sistema BASE e aver installato due tools con IL SUO PACKAGE MANAGER, NON SI DOVREBBE PIANTARE.

Ma dai, linux è bello.