Windows Vista bollato come la più grossa delusione del 2007

AHAHahHAHAAHhahAHAAHHA, quattro risate con i colleghi…

Da punto-informatico:

Roma – “Cinque anni di lavorazione e questo è tutto ciò che Microsoft ha saputo fare?” Il 2007 volge al termine ed è tempo di bilanci e di classifiche. Pessime notizie per Microsoft: Windows Vista è la più grande delusione del 2007. Ne hanno decretato la sconfitta a PC World, nell’impietosa classifica dei 15 prodotti e dei fenomeni più deludenti dell’anno.

aE, non ridere, nella classifica ci sono anche iPhone e Leopard.

Continuo a pensare che, finchè compri un portatile e ti danno qualche gb di boundle (freeware, demo, porcodii di registrazione, utility di zoom, e cazzi titubanti)  TUTTO FARA’ SCHIFO. Il problema non è del sistema operativo, è nella gente che non sa usarlo. E nei porcodio di rivenditori che lo impregnano con ogni stronzata immaginabile.

Windows non è stabile? Diocan, il Frab server è acceso da: 158 giorni, 11 ore, 33 minuti, 6 secondi. Più di 5 mesi.

Vista è pesante? Prova a disinstallare la demo di Norton Internet Security (la danno con TUTTI I PORTATILI), la Sidebar, Aero, e magari pure il Defender che non serve a un cazzo. Disabilita il controllo account utente, e dopo ciao, AVG+Spybot e andrà a manetta. Sto pensando di rimetterlo sul portatile.  Il prefetch è migliorato un sacco, la risoluzione automatica dei problemi funziona quasi sempre, se poi ci metto un po’ di flash in readyboost andrà tutto a palla. Tsk tsk.

2 pensieri su “Windows Vista bollato come la più grossa delusione del 2007

  1. ae

    beh… i computer devono essere fatti per utenti medi se li vuoi vendere, se sono troppo difficili da configurare o ci sono troppi settaggi o cazzatuncole da sistemare nessuno ci guarda. e di conseguenza di inchioda tutto. dovrebbero fornire portatili o pc già decentemente configurati o comunque utili ad una fascia media. non un troiaio di cazzate che rallentano solo.

  2. Alessandro T

    Parole sante! Il bundle è la morte dell’efficienza di ogni PC… peccato che tutti ci facciano i loro soldi: i produttori dei software preinstallati nel sistema, i rivenditori che si fanno pagare per metterli nei loro PC, i tecnici che vengono pagati per rendere usabili sistemi compromessi dallo stesso che li ha installati… e l’economia gira.
    Infatti io uso sistemi Opensource che seddiovòle, ancora gravitano in un ambiente del tutto fuori da queste logiche e sto benone!

    P.S. – comunque non mi pare che la sidebar, Aero e Windows Defeder li mettano i rivenditori in bundle… :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.