Interconnettività, teatro dell’assurdo.

Il mio cellulare non naviga in Internet. Tranne in presenza di una rete WIFI o di una salata tariffa per la navigazione mobile.

Ma per fortuna ci sono le amiche-PPPoE che fanno da gateway per le mie richieste.

Ho un ringraziamento fresco fresco: grazie aE! chissà cos’avrai pensato, un tizio che ti chiama di sera per chiederti di guardare la pagina di Wikipedia relativa ad Amleto, per sapere come si chiamano i suoi due amici che hanno fatto l’università con lui :\

Rosencrantz e Guildenstern.

“Rosencrantz e Guildenstern sono morti”, un film con così tanto senso che sembra non averne. Imdb.

Un ringraziamento arretrato va invece a Martina, che nel cuore del pomeriggio riceve una chiamata “Mi servirebbe la frequenza di Radio Stella”.

89.100. La musica dei ricordi più belli.

Ricordi più belli, sono appunto quelli che mi stanno facendo imbestialire.

E’ come paragonare LA LUNA agli OCCHI, ma scoprire con estrema delusione che in realtà gli occhi sono due, e che, come un ubriaco che piscia fuori, hai SBAGLIATO. Dovevi paragonare LE STELLE agli OCCHI, e non LA LUNA, coglione.

Però è più tonda, gialla, e più gustosa. Un po’ come Topolino e i Grandi Classici Disney: Topolino è il classico, è lo standard però sta diventando schifoso: Paperi con i cellulari, i laser… roba da matti. Avete mai visto un papero al cellulare!? Mentre i Grandi Classici Disney mantengono sempre quel..  mh.. sapore? di pane?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.